Menu

Fienagione

Buona parte dei meravigliosi prati sul Monte Comino son costituiti da prati secchi.

I prati e pascoli secchi, spesso denominati anche prati o pascoli magri, sono ecosistemi seminaturali originati per lo più grazie alle attività agricole tradizionali e caratterizzati da suoli con scarsità di sostanze nutritive e sottoposti a siccità periodica.

Essendo il rendimento agricolo piuttosto scarso, il mantenimento di queste superfici avviene tramite uno sfruttamento di tipo estensivo a pascolo o a sfalcio, senza l’apporto di concimazione e l’utilizzo di prodotti fitosanitari.

L’interesse naturalistico e scientifico di questi ambienti è legato alla presenza di una grande varietà di specie che si sono adattate a queste difficili condizioni.

Tra le specie più appariscenti che popolano questi ambienti troviamo numerose specie di orchidee, farfalle, cavallette e grilli.

In Ticino i prati secchi si trovano per lo più lungo pendii molto scoscesi esposti a sud, ma anche lungo greti alluvionali. (Dipartimento del territorio, Ufficio della natura e del paesaggio, Biodiversità natura e paesaggio).

La minaccia principale per i prati secchi sul Monte Comino è costituita dall’avanzare del bosco a scapito dei prati, a causa della rinuncia allo sfruttamento di zone fuori mano.

Il mantenimento e il recupero di almeno una parte di questi habitat è alla base di tutto il nostro progetto.

Il perché è presto detto:

Nei prati secchi troviamo ca. 1700 specie di piante, ossia circa due terzi delle specie vegetali svizzere, di cui il 37 % sono piante rare o minacciate. Inoltre vi crescono numerosi muschi e licheni poco appariscenti ma anch’essi minacciati. I prati secchi rappresentano un habitat insostituibile per diversi gruppi di animali come uccelli, rettili, ragni e insetti. Quasi la metà delle specie di farfalle vive nei prati secchi.

La nostra azienda agricola Lamatrekkingticino dal 2014 a garantisce uno sfalcio regolare di c.a. novantamila metri quadrati di prati sul Monte Comino.

Siamo sempre alla ricerca di volontari dal mese di giugno alla fine di luglio, che ci affianchino in questa impresa. Le persone interessate possono contattarci.